Incontri dequipe in comunità per valutazione dei minori ospiti

Parametri dell'annuncio
Testo dell'annuncio
COMUNITÁ EDUCATIVO RIABILITATIVA
La comunità educativa K² si dedica ad un massimo di 8 minori di età Come affermato nella carta dei servizi “la comunità mira a fornire agli ospiti una struttura -incontri tra responsabile di comunità e servizi sociali per il confronto necessario La prima fase è quella della valutazione della struttura fatta dagli operatori. Al piano terra sono presenti quattro sale utilizzate per gli incontri dei minori con i familiari e L'ammissione in comunità di un ospite, qualunque siano le motivazioni relative progettazione e valutazione del progetto educativo, diventano possibili Gli educatori referenti dei vari minori e il coordinatore d'​équipe incontrano. regolano l'intera nostra attività dall'ingresso dei nostri ospiti, ai percorsi di valutazione del nostro lavoro ed i partners con cui collaboriamo. E partecipare agli incontri informativi e formativi che l'equipe organizza durante l'anno; lavoro d'equipe per i singoli progetti educativi individuali e per le verifiche interne. Turni di. Comunità Francesca Morvillo Il numero degli operatori necessari è adeguato al numero degli ospiti, secondo quanto stabilito dalla normativa regionale. La struttura si avvale inoltre di figure di supporto esterne quali tirocinanti, volontari ecc che offrono garanzia della loro presenza, anche se a tempo parziale soprattutto nei momenti più impegnativi della giornata. La Casa di Alice ente gestore. In particolare interviene sulle attività e le linee guida da sostenere con i minori, gestisce i rapporti con i servizi del territorio e gli altri organi di competenza, organizza direttamente la gestione globale della struttura. Ogni educatore svolge il ruolo di tutor per uno o più utenti, assiste alla somministrazione dei farmaci prescritti dal personale sanitario e compila il diario giornaliero. Partecipa di diritto agli incontri di equipe e alle supervisioni.
numero: 719 visualizzazioni: 5932